Benvenuti ai genitori...e ai bambini!

Questo blog nasce dal desiderio di condividere "lievemente" le gioie, le speranze, le sorprese, le favole e i dubbi che... rallegrano e stimolano le scelte quotidiane dei genitori.

giovedì 1 agosto 2013

Come nascondere un leone: stereotipi ed affini.

 

 
Dettagli prodotto
Recensione di   Annamaria Gatti
Fonte: Città Nuova,  Agosto 2013
"Come nascondere un leone"
di Helen Stephens
NORD-SUD EDIZIONI

Se avete un bambino dai 3 ai 7 anni questo è un libro sugli stereotipi semplice ed eccezionale nello stesso tempo, da leggere o da ascoltare, che fa leva sui sentimenti di empatia, di simpatia, sulla sorpresa e l’ironia sana che accompagna e deve accompagnare la crescita dei nostri bambini.

Poi, se siete capaci di tornare bambini anche voi, il libro sorriderà al vostro cuore e alle vostre menti, garantendovi 15 minuti di gioia pura nello scoprire in quanti modi queste immagini e le parole che le accompagnano possono interagire con il bambino, i suoi sentimenti e lo stupore!

Come tutti i libri che azzardano l’impossibile e l’assurdo, (dall’elefante nel frigorifero, al cammello nella palestra della scuola), accarezzano la mente bambina, capace di sorvoli incauti sulla normalità e sulla pedanteria adulta, troppo adulta!

E fanno stare bene. Così come  la Iris protagonista bambina sostiene che i grandi non possono capire come vanno certe faccende!

Un modo per continuare un dialogo serissimo con il bambino/la bambina! O per conoscerlo/a, per condividere, per farsi attenti e… “alzarsi” alle loro altezze. Per scoprire con lui/lei che la diversità è un valore, che è fonte di sorprese inaspettate.

Scrittura essenziale, efficace, illustrazioni degnissime: le espressioni del leone nelle varie situazioni paradossali sono piccoli capolavori.

(Ah! dimenticavo: il volumetto mi è stato  consigliato da un tipetto di 5 anni, che rifugge la pedanteria e l' ovvietà e ha idee molto decise in fatto di libri).

 

Nessun commento:

Posta un commento