Benvenuti ai genitori...e ai bambini!

Questo blog nasce dal desiderio di condividere "lievemente" le gioie, le speranze, le sorprese, le favole e i dubbi che...
rallegrano e stimolano le scelte quotidiane dei genitori.

martedì 2 ottobre 2018

MIRTA SI FIDA, un libro notevole per raccontare l'affido creato dal Servizio ULSS di Bassano Del Grappa



                                                                               Elisabetta Basili             Annamaria Gatti

                                                 TUTTI INSIEME

Un libro raffinato e tenero, bifronte, per raccontare ai bambini e agli adulti l'affido, quando ci sono bambini che chiedono visibilità e aiuto, quando i genitori non ce la fanno... e devono diventare forti, per garantire serenità e buona vita.
Quando occorre far conoscere realtà di servizi territoriali capaci di dare la giusta direzione al desiderio di fare bene e di fare bene ai bambini, il nostro futuro!
Quando I CARE, non è uno slogan, ma un progetto di vita che pare ad oggi l'unico in grado di salvarci dal nulla.
Un libro dell'ULSS 7 di Bassano Del Grappa, Vicenza, un libro nato dal team meraviglioso del Servizio Affidi in collaborazione con Elisabetta Basili, illustratrice e ideatrice della storia, con i testi di Annamaria Gatti. Sono felice di aver condiviso questa splendida avventura, che spero arrivi a tutte le ULSS nazionali!

MIRTA SI FIDA
e...
LA FAMIGLIA BOTTONI UNA FAMIGLIA ACCOGLIENTE

3 commenti:

  1. Buongiorno! Che bel libro! Si può comprare da qualche parte che lei sappia? Grazie mille, Marianna

    RispondiElimina
  2. Carissima Marianna! Grazie per le tue parole.
    Potrai trovare il libro a breve in vendita, infatti sta per avere una edizione nazionale. Quindi seguimi nel blog, dove senz'altro pubblicherò aggiornamenti o se vuoi mandami in privato la tua mail. Ora lo trovi in Veneto. Maggiori informazioni scrivendo a affidobassano@aulss7.veneto.it.
    Annamaria (gatti54@yahoo.it)

    RispondiElimina
  3. Scusa il ritardo con cui rispondo e pubblico il tuo intervento. Buon cammino Marianna!

    RispondiElimina