Benvenuti ai genitori...e ai bambini!

Questo blog nasce dal desiderio di condividere "lievemente" le gioie, le speranze, le sorprese, le favole e i dubbi che... rallegrano e stimolano le scelte quotidiane dei genitori.

sabato 1 giugno 2013

Adolescenti 1. Chiedere perdono alla madre e al padre.





Suor Roberta  di materno ha tutto. Madre spirituale, lega il suo nome e la sua vocazione all’accompagnamento fortissimo, tenace e battagliero degli adolescenti in ricerca, o forse  disperati, o solo incontrati per caso, ma comunque alla ricerca di senso. E tutti gli adolescenti  sono alla ricerca di semi di vita. Tutti nei diversi linguaggi o messaggi che occorre saper leggere. Che è doveroso saper leggere.

Inquietante la riflessione che Suor Roberta Vinerba propone dalle  pagine di “Noi genitori e figli”, prezioso inserto di Avvenire (26 maggio 2013).  
Inquietante   quanto vera, perché  desunta dalla realtà di educatrice di frontiera, e perfettamente aderente alle numerose riflessioni psicologiche sull’età adolescenziale e affini.  Il fatto è che Roberta  va la di là, come è giusto, e integra  la psicologia  con lo Spirito, che contraddistingue la natura umana.  …Nonostante in tanti si sforzino di equiparare l’uomo ad una sorta di animale privilegiato.

E risponde, Suor Roberta, al bisogno impellente, tragicamente vero, dei giovani di oggi: poter/saper chiedere perdono ai genitori.
Perdono per tutto quello che non capaci di mantenere e di rispettare, per tutto quello che sono e vorrebbero essere. Perdono per tutto quello che i sogni  di un padre e di una madre hanno impattato spesso drammaticamente con la realtà e si sono spenti o si sono trascolorati, divenendo gelidi, velati e nebbiosi come un oscuro mattino di dicembre.
C’è bisogno di chiedere perdono, c’è bisogno di darlo a piene mani.
C’è bisogno di chiederlo al padre che ha segnato la strada per stare al mondo da soli, in piedi, con dignità e coraggio.
C’è bisogno di chiederlo alla madre, che  ha accolto e accompagnato la vita e il sorriso, i pianti e le paure.
Per onorare questo padre e questa madre, comunque.
Bisogna poi vedere se questo padre e questa madre saranno capaci di capire questo bisogno di perdono e se sapranno donarlo. Il seguito sarà anche più travolgente... a lunedì!

Pubblicato da Annamaria Gatti
foto da: "Be the bridge"  Giovani per un Mondo Unito in Terra Santa

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento