Benvenuti ai genitori...e ai bambini!

Questo blog nasce dal desiderio di condividere "lievemente" le gioie, le speranze, le sorprese, le favole e i dubbi che... rallegrano e stimolano le scelte quotidiane dei genitori.

domenica 17 marzo 2013

I bambini vogliono e possono capire cosa succede!

 
Cari bambini, avete ragione a chiedere un po' di istruzioni d'uso!
E noi continuiamo a chiederci se la nostra coerenza aiuti il processo di interiorizzazione di comportamenti e scelte corrette.
Poi ci sorprendono i fatti di questi giorni e capiamo che questi bambini e ragazzi devono essere immersi in modo corretto nei fatti, perchè ascoltano la tv, ascoltano i discorsi dei grandi e possono farsi idea di quel che vale e di quel che non si riconosce con la dignità umana.
Viene eletto un nuovo Papa: in piazza ci sono tanti bambini, molti ragazzi vedono e ascoltano l'evento, sentono i commenti.
 Jorge Mario Bergoglio bambino
 
E' il momento di raccontare loro la verità,di far loro notare le scelte grandi di Papa Francesco: attenzione agli ultimi, difesa dell'uomo e della natura, anelito alla pace e alla fratellanza, condivisione e rinuncia ai segnali di ricchezza e di potere, con gli aneddoti argentini e di questi giorni, spesso anche divertenti.
Raccontiamo loro, facciamoli partecipi degli esempi positivi che anche noi, loro genitori, condividiamo, avremo fatto sperimentare la speranza, la gioia anche, di questi momenti, la fiducia nell'uomo e, per i credenti, in Dio.
 
Poi lo sguardo cade sulla situazione politica, così offesa dai suoi protagonisti negli ultimi anni, contestata sistematicamente, perchè portatrice anche di gravi ingiustizie. 
I bambini conoscono i nomi degli scandali, sentono le critiche dei genitori... la sfiducia imperante nella classe politica. E' il momento per esempio  di narrare loro cosa hanno detto Boldrini e Grasso all'insediamento, di spiegare loro cos'è il Parlamento, la Costituzione e la sua storia... Con le parole semplici che genitori e nonni sanno trovare. 
Hanno diritto di ascoltare e capire semplicemente  le parole che vorremmo sentire ripetere anche a livello strettamente programmatico e legislativo. Esse sono premesse importanti che ci restituiscono dignità, speranza, dette da persone che hanno lavorato per ideali alti e che sottolineano il bisogno di giustizia, verità e di bellezza.
Poi abituiamoci a riportare le azioni di tanti testimoni di pace, di lotta all'ingiustizia, di condivisione con gli ultimi e i poveri, i sofferenti e gli emarginati.
Ma  accompagnamoli a saper distinguere il bene dal male nelle azioni piccole di tutti i giorni anche attraverso le persone vicine che testimoniano grandi ideali nelle azioni di tutti i giorni e che spesso passano inosservate e scontate. Non scoraggiamoci!
Raccontiamolo ai ragazzi, portiamo le loro esperienze, come segno di un Italia che c'è. Ed è bella.  Anzi bellissima! :)

pubblicato da Annamaria Gatti
gatti54@yahoo.it
Illustrazione: Mafalda di Quino

1 commento:

  1. Se vieni a trovarmi sul mio blog... i miei bambini di scuola d'infanzia sono attenti, aggiornati, curiosi e capiscono, eccome.
    ciao
    sinforosa castoro
    a proposito, se trovi il mio blòog di utilità educativa, inseriscilo fra i tuoi siti amici, fammelo sapere
    http://sinforosacastoro.blogspot.com

    RispondiElimina