Benvenuti ai genitori...e ai bambini!

Questo blog nasce dal desiderio di condividere "lievemente" le gioie, le speranze, le sorprese, le favole e i dubbi che... rallegrano e stimolano le scelte quotidiane dei genitori.

lunedì 20 febbraio 2012

Se la motivazione ad andare a scuola cala precipitosamente in vostro figlio, provate a raccontare che...





Bisogna attraversare il ponte sospeso sul fiume Ciberang, nella provincia di Banten, in Indonesia, per andare a lezione.



Edifici sicuri e organici all’ambiente, strisce pedonali davanti all’ingresso, impianti sportivi di qualità, insegnanti ineccepibili: la nostra idea di scuola, Europa, XXI secolo.
In una certa ottica, è giusto, assolutamente legittimo. Qualunque sia il convincimento politico, non c’è da discutere. Almeno su questo. Poi l’ottica cambia, cerchi edifici e trovi capanne, strade asfaltate e trovi la giungla, insegnanti ed è un miracolo se ce n’è uno nel villaggio vicino. Non più l’Europa. Ma la scuola rimane, più essenziale che altrove. Essa è la strada che apre al sapere, che allarga la mente, che soprattutto avvia a un futuro migliore, civile, sociale, economico. Se vuoi progredire, la strada passa da lì. Ed è un tuo diritto. Non una tappa obbligata, invadente e noiosa, ma un diritto che vale impegno e fatica. In effetti, la scuola.


Il rischio della cultura

07-02-2012 di Luca Gentile
Fonte: Città Nuova
pubblicato da Annamaria

Nessun commento:

Posta un commento