Benvenuti ai genitori...e ai bambini!

Questo blog nasce dal desiderio di condividere "lievemente" le gioie, le speranze, le sorprese, le favole e i dubbi che... rallegrano e stimolano le scelte quotidiane dei genitori.

lunedì 28 febbraio 2011

GIORNATA DEL RISPETTO DEI TEMPI DEI BAMBINI


PER FAVORE, EDUCAMI "LENTAMENTE", CON PENSIERI CHE SEGUONO IL MIO RITMO NATURALE DI VITA, SUSSURRA OGNI BAMBINO...:
quando mi svegli al mattino
quando devo lavarmi o vestirmi
quando mangio
quando mi spieghi le regole di casa
quando mi racconti una storia
quando mi chiedi cosa ho fatto a scuola
quando giochi con me
quando devo scegliere un libro o un gioco
quando non capisco qualcosa
quando nonno non capisce qualcosa
quando devo spiegarmi
quando mi ascolti
quando ti aiuto a fare la spesa
quando devo fare i compiti
quando insegniamo al cucciolo le regole di casa...
pubblicato da Annamaria
foto città nuova


2 commenti:

  1. Per avere tempi lenti, a misura di bambino, bisognerebbe non aver nulla da fare. Io mi sforzo di essere "lenta", come mamma, ma oltre al lavoro ci sono mille incombenze domestiche. Se un giorno salto una lavatrice, il giorno dopo nei cassetti non c'è la biancheria pulita....mah! In ogni caso, io ci provo!

    RispondiElimina
  2. Come ti capisco! Ma... succede che quando gli hai dato la giusta attenzione, anche di pochi minuti ma di qualità, tipo I CARE, lui capisce ed è disponibile magari POI... anche a mettere in lavatrice, piegare, per gioco... "lui" non è il compagno delle tue lavatrici dal giorno dopo il matrimonio, ma l'ipotetico "pargoletto che ti rese madre" (direbbe Guareschi)ciao!

    RispondiElimina