Benvenuti ai genitori...e ai bambini!

Questo blog nasce dal desiderio di condividere "lievemente" le gioie, le speranze, le sorprese, le favole e i dubbi che... rallegrano e stimolano le scelte quotidiane dei genitori.

giovedì 2 aprile 2015

Se non voi... chi? Bambini oppositivi o provocatori.




Sempre più bambini lanciano chiari messaggi di richiesta di aiuto sotto forma di comportamenti disturbanti e disturbati.
Da leggersi con le dovute attenzioni questi comportamenti estremamente imbarazzanti nella quotidianità sociale, e soprattutto a livello scolastico, risultano un compendio di messaggi importanti.
Leggerli in modo distorto, non certo intenzionalmente, procura ansie e senso di fallimento, in insegnanti e genitori.
Questi bambini comunque chiedono, attraverso segnali significativi, aiuto a contenre le loro ansie, la rabbia che talvolta scatenano interventi educativi inadeguati e sofferenze relazionali. 
Ma il loro grido è proprio questo: io non posso essere autoreferenziale, non posso fare ciò che voglio! non posso non avere regole. 
Se non tu, chi può aiutarmi? chi può darmi paletti su cui appoggiarmi per camminare in questa... palude?
Attenzione, ascolto, cura, condivisione, gentilezza e prevenzione sono armi indiscutibilmente vincenti con bambini che fanno di comportamenti provocatori oppositivi la loro arma di difesa. Non di offesa.
Segnalo questo sito dove trovare alcuni  video semplici, ma allo stesso tempo praticamente efficaci, da consultare per poi approfondire.
http://www.forepsy.it/index.php/12-regole-per-gestire-i-ragazzi-oppositivi-provocatori-in-classe-2.html


Pubblicato da  Annamaria
foto 3bp.blogspot.com

Nessun commento:

Posta un commento