Benvenuti ai genitori...e ai bambini!

Questo blog nasce dal desiderio di condividere "lievemente" le gioie, le speranze, le sorprese, le favole e i dubbi che... rallegrano e stimolano le scelte quotidiane dei genitori.

domenica 8 giugno 2014

Sono arrabbiato, ovvero la forza dell'intelligenza emotiva.



Due lupacchiotti litigano seriamente, ma l'orso Brown  interviene...

RABBIA, RABBIA

Favola di Annamaria Gatti
fonte: Città Nuova, 25 maggio 2014

L’orso Brown (leggi braun) uscì dalla tana in una bella mattina, pronto a giocare con gli amici del bosco.
Il profumo d’erba bagnata e il richiamo della cinciallegra gli mettevano allegria, ma si fermò spaesato quando sentì le note di una battaglia in corso:
“Smettetela, vi farete del male!” strillava la volpe Luna.
Black (blec) e Grey (grei), i due lupacchiotti avevano orecchie e pelo ritti, unghie  e denti  ben in vista, pronti all’attacco.
Brown, vista la faccenda, decise di dar man forte a Luna: possibile che quei due finissero sempre con un morso sul collo o una zampata sul muso per delle sciocchezze?
 “Ragazzi!” gracchiò con il suo vocione “ecco una novità!”
Black e Grey  abbassarono coda e orecchie e si fecero attenti, più per paura che per altro.
“Ora che siete un po’ più calmi, vi dirò che la lontra, che si arrabbia sempre per poco, ha deciso: non le conviene assalire per una bazzecola le sue sorelle. Troppi guai dopo, fra ferite e malumori… Dice che gufo Saverio le ha insegnato a pensare prima a cosa le conviene fare per stare bene, insomma… prima di usare la forza!”
“Usare la forza sì, ma quella dell’intelligenza!” osservò Grey, orgoglioso di sfoggiare un po’ di saggezza  pure lui.
“Bravo lupacchiotto! E tu Black, cosa ne pensi?”
“So che gufo Saverio è saggio davvero e io, che  sono intelligente, dico a Grey che quando mi sbarra la strada all’improvviso mi arrabbio tanto! Ora che lo sa… non lo farà più!”
Visto il clima meno litigioso creatosi  fra i due,  Luna soddisfatta incitò gli amici:
“Bene! E ora chi arriva ultimo alla quercia grande è un leone con il mal di pancia!”
E l’orso Brown, ballonzolando sulle zampe posteriori, li guardò sfrecciare via: sarebbe stato l’ultimo ad arrivare, si sentiva proprio un bel leone, mal di pancia a parte!           




Pubblicato da Annamaria Gatti
Illustrazione da "Il libro della giungla" di W. Disney

2 commenti:

  1. GRAZIE PROPRIO UNA STORIA DA FAR PASSARE .

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per la condivisione! Le storie devono in qualche modo essere momenti che promuovono il discernimento, o anche solo il dialogo, per conoscerci, per sostenerci con la certezza di essere "cari" a chi ti ascolta... i bambini sono così sensibili a questo! E così per tutte le altre storie qui pubblicate...
    Grazie
    Annamaria

    RispondiElimina