Benvenuti ai genitori...e ai bambini!

Questo blog nasce dal desiderio di condividere "lievemente" le gioie, le speranze, le sorprese, le favole e i dubbi che... rallegrano e stimolano le scelte quotidiane dei genitori.

giovedì 21 aprile 2016

Genitori migliori si può


Ripropongo questo post su segnalazione di una lettrice e perchè nella serata di ieri, alla presentazione del libro "Attenti i bambini! 100 consigli per mamma e papà" i genitori hanno rivisitato questo tema importante e dagli effetti salutari.
Copertina del libro Attenti ai bambini!

Due parole: regalare entusiasmo.
 Se a tuo figlio o figlia
potessi dare un solo regalo,
fai che sia l'entusiasmo.
Bruce Burton
E a noi, nel numero 23/24 del periodico Città Nuova Pasquale Ionata, psicologo psicoterapeuta, curatore  della rubrica "Lo Psicologo", regala queste due parole e la citazione di Burton.

Mi piace sintetizzare  così come ho metabolizzato la sua risposta ad una richiesta di chiarimento sul ruolo genitoriale.
Se ci preoccuperemo spasmodicamente di preparare il percorso di vita dei nostri figli, lastricheremo il loro  viaggio di tormenti, così come lo sono quelli che destiniamo a noi volontariamente. E li allontaneremo dalla realtà.
"Trascurare il nostro benessere per quello dei figli significa lasciare loro una pessima eredità...se non saprai prenderti cura della tua felicità, i tuoi figli non impareranno a prendersi cura della propria."
Se ci occuperemo di loro in modo equilibrato, curando la nostra felicità, invieremo a loro il messaggio che noi siamo soddisfatti e la felicità esiste e che occorre lottare con le proprie forze per ottenerla, ma che sarà una splendida sfida.
"Se siete eccessivamente preoccupati per i vostri figli e i vostri nipoti, non farete che gravarli di pesi."
Di più: osa lo psicologo distinguere il "controllo" dei figli, dall'"apprezzamento" dei figli, restituendo a ciascuno il suo: noi spesso controlliamo di più i nostri figli, anzichè apprezzarli
Ed è risaputo, e Ionata ce lo ricorda, apprezzare promuove la crescita delle persone e quindi anche dei nostri figli.
Potremmo controllare un tramonto meraviglioso, dosando noi i colori e le sfumature?
Eppure (proprio per questo?) il tramonto è uno spettacolo meraviglioso!
Allo stesso modo i figli sono meravigliose realtà che sono e diventano meravigliose proprio perchè lasciamo che siano quel che sono.
Pubblicato da Annamaria
foto di Walter Gatti

Nessun commento:

Posta un commento